Anche i musei della città sono in fermento per Cheese 2017 e resteranno aperti con orario non stop da venerdì 15 a domenica 17 settembre 2017, dalle 10 alle 18. Oltre alle collezioni permanenti dei musei civici (di storia Naturale “Craveri”, museo del Giocattolo e museo di archeologia, storia e arte di Palazzo Traversa) e alla Zizzola “Casa dei braidesi”, durante la kermesse sarà possibile visitare la mostra “Il nuovo volto della Pop Art. Dagli anni '60 ad oggi” a Palazzo Mathis e l’allestimento “Archeologia a Orgères. La storia, il territorio, l’economia lattiero-casearia a La Thuile in Valle d’Aosta” a Palazzo Traversa.

Nelle sale affrescate di Palazzo Mathis, in piazza caduti per la Libertà, sono esposte opere di quindici artisti del movimento che ha rivoluzionato il rapporto tra arte e cultura di massa nel secolo scorso. In mostra ci sono lavori di Andy Warhol, Mario Schifano, Mimmo Rotella, Tano Festa ed Enrico Baj. A Palazzo Traversa, invece, prende forma un allestimento che racconta lo scavo archeologico che ad Orgères, in Valle d’Aosta, ha consentito di studiare un antico insediamento agricolo dove già nel basso medioevo si producevano formaggi. L’inaugurazione della mostra, con conferenza introduttiva e degustazione del formaggio “Selezione Cave d’Orgères” della Centrale Laitière Vallée d’Aoste è sabato 16 settembre alle 16,30. La mostra sarà visitabile fino al 15 ottobre.

Sabato 16 e domenica 17 settembre saranno proposte dalla biblioteca civica di Bra le passeggiate letterarie guidate sui luoghi narrati dallo scrittore Giovanni Arpino. Partenza alle 16 dalla Biblioteca civica (via Guala, 45). La partecipazione è gratuita su prenotazione obbligatoria allo 0172 413049.

Se Bra è da sempre lo scenario naturale in cui la manifestazione Cheese prende vita, lo stand allestito nel cortile delle scuole Maschili sarà il luogo in cui conoscere meglio la città. Nello spazio-vetrina sono proposti incontri, ospiti e “cose da fare” oltre alla possibilità di gustare il Mac ‘d Bra, il panino con la celebre salsiccia di Bra. Uno spazio sarà dedicato alla mobilità sostenibile grazie alla campagna “Cambia marcia, usa la testa” che promuove stili di vita e comportamenti per una migliore qualità della vita a partire dalla scelta di come spostarsi e con quali mezzi di trasporto.